Rete Solidale Territoriale

Premessa

L’ Unione Europea è impegnata in questi anni in un processo strutturale di transizione verso un’economia circolare. L’ economia circolare è un’economia in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse è mantenuto il più a lungo possibile e la produzione di rifiuti è ridotta al minimo: una scelta indispensabile per sviluppare un’economia sostenibile, che utilizzi le risorse in modo efficiente e resti competitiva. Nell’ambito dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, l’Unione e i suoi Stati membri hanno assunto particolari impegni sul piano internazionale, per raggiungere entro il 2030 gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), in particolare l’obiettivo n. 12 che punta a garantire modelli di consumo e produzione sostenibili. L’economia circolare dovrà necessariamente essere assunta quale modello di portata mondiale, ed ogni Stato è invitato ad assumere appieno il ruolo che gli spetta. È all’interno di questo quadro che va inserito il tema della lotta agli sprechi alimentari, che per troppo tempo è stato sottostimato, poco indagato e poco documentato.
Un passo in avanti si è avuto con l’adozione della c.d. «Legge anti-sprechi» o «Legge Gadda» (n.166/2016) e con la legge regionale “Mennea” (n. 13/2017) 
finalizzate al recupero e riutilizzo di eccedenze e sprechi alimentari e prodotti farmaceutici, ma la lotta allo spreco alimentare nel nostro territorio rappresenta una sfida fondamentale da perseguire sia per favorire la distribuzione del cibo verso soggetti più svantaggiati, sia per ridurre la produzione di rifiuti e di conseguenza l’impatto ambientale sul territorio.

La Rete Solidale Territoriale

Dal 2016 l’Emporio collabora attivamente con la Prefettura di Lecce al “Tavolo Anti sprechi” (appositamente istituito presso la Prefettura) che si occupa di mettere in campo e coordinare nel territorio le più disparate iniziative di contrasto della povertà: dalle raccolte alimentari, all’adozione di un codice etico per le associazioni che si occupano di ridistribuzione, ai rapporti con le scuole, fino a programmi mirati sull’educazione alimentare e la lotta allo spreco.

Attraverso il sopracitato Tavolo è stata costituita una Rete Solidale Territoriale (di cui fa parte: Prefettura di Lecce, Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce, Camera di Commercio, Università del Salento, Emporio Solidale della Comunità Emmanuel, Camera di Commercio, USP, ASL, Croce Rossa Italiana, CSV Salento, Coldiretti, Caritas e Ordine dei Farmacisti di Lecce), con la finalità di  programmare promuovere e coordinare  interventi a favore delle fasce sempre più ampie di famiglie e cittadini in condizione di indigenza.

Il Codice Etico

Il 21 dicembre 2020 presso la Prefettura di Lecce è stata ufficializzata la nascita della Rete Solidale che permetterà una cooperazione interistituzionale in materia di lotta allo spreco di cibo e di gestione delle eccedenze alimentari per far fronte alle vecchie e nuove povertà.

Questo l'obiettivo del "Codice Etico”, redatto dalla Prefettura di Lecce e del “Disciplinare per la costituzione ed il funzionamento della Rete Solidale dei soggetti socialmente responsabili nella lotta allo spreco", redatto dalla Provincia di Lecce.

I soggetti promotori dei documenti (Prefettura, Provincia di Lecce, Regione, Comune di Lecce, Camera di Commercio) e i soggetti aderenti (Asl, Università del Salento, Usp, Comunità Emmanuel) hanno dato avvio ad un percorso di particolare importanza per il contrasto allo spreco alimentare, che si estenderà ulteriormente nel prossimo futuro.  Infatti, con la costituzione della Rete solidale, che avrà sede presso la Provincia di Lecce, saranno coinvolti tutti gli attori sociali ed economici del territorio, affinché sia rafforzata l'attenzione allo sviluppo sostenibile e, in particolare, l'adozione di modelli sociali improntanti ad un consumo più consapevole.

L'attribuzione di un marchio etico, affidata alla Camera di Commercio che cura la verifica del possesso di requisiti, permetterà di valorizzare l’impegno degli operatori a favore della collettività e la Rete saprà svolgere un’opera importante in termini di promozione della cultura della lotta allo spreco, anche con il coinvolgimento delle scuole.

Questa l'approvazione del codice etico da parte della Regione Puglia.

La preziosa collaborazione con la Prefettura di Lecce

Incontri del Tavolo Antisprechi

Identità

Via della Ferrandina 1
S.P. Lecce/Novoli 73100 Lecce
Tel. 0832 351949 
Partita IVA: 04107220750
Codice Fiscale: 93002480759
Pec: emporiosolidale@postalcert.it

I nostri social

Copyright © Emporio della Solidarietà 2021. All Rights Reserved. VT Web Designer.

Search

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.